• Italiano
  • Inglese

Le regole

Freedomina è uno spazio Sano, Sicuro e Consensuale in cui, fuori dai giochi, vige l’eguaglianza e il rispetto per tutti.

Regole di base

Nell’interesse di tutti i partecipanti,   Freedomina chiede di seguire queste semplici regole:

Abbigliamento  – L’evento non prevede un dress code rigido, ma suggerisce di adottare un look che contribuisca a creare un’atmosfera speciale e stimolante. Le signore sono invitate a sfoggiare outfit che rappresentino la loro idea di dominazione femminile; gli uomini preferiscano abiti eleganti o appropriati al contesto.
Il club mette a disposizione un ampio spogliatoio con postazioni di trucco e guardaroba gratuito, per cambiarsi sul posto.

Privacy –   È assolutamente proibito l’uso di fotocamere, smartphone, eccetera. Chi desidera avere un ricordo fotografico della partecipazione a   Freedomina  può usufruire dell’apposito set fotografico.

SSC –   Sano, sicuro, consensuale – È la regola d’oro del BDSM, che permette di fare qualsiasi gioco senza alcun rischio. Seguila sempre, e se hai dei dubbi chiedi senza paura agli organizzatori, che sono a disposizione per spiegare qualsiasi tecnica.

Rispetto per tutti –   Vivere insieme in armonia non è difficile: basta avere un po’ di buon senso e rispettarsi l’un l’altro. Tuttavia, se ti serve una guida dettagliata, eccone una.

Suggerimenti pratici
Nessuno è obbligato a fare niente. Se viene proposto qualcosa di sgradito, per rifiutare bastano un sorriso e un semplice “no, grazie”
Rispettate anche le idee che non condividi. Se non ti va di vedere una situazione o una persona è sufficiente spostarsi altrove
Per fare certe cose è indispensabile essere lucidi. Evita quindi di eccedere con gli alcolici e tantomeno fare uso di droghe. Anzi, può essere una buona idea segnalare agli organizzatori chi dovesse farlo
Sì, a queste feste ci sono degli schiavi. No, non sono tuoi schiavi e non puoi permetterti di trattarli con meno della normale cortesia a meno di essere esplicitamente autorizzati
Non toccare nessuno senza aver prima chiesto il permesso. Questo vale tanto per i palpeggiamenti quanto per altri tipi di contatto: il fatto che qualcuno sia nudo, sorrida e abbia un grosso piercing a portata di mano non costituisce un’autorizzazione a titillarlo

Se vuoi avviare una conversazione con una coppia, rivolgiti inizialmente solo al partner dominante – e mai durante un momento di gioco o subito dopo, prima che si siano completamente ripresi

Se vuoi osservare le attività di qualcuno, mantieniti comunque a rispettosa distanza e non infastidirlo – anche per evitare di prendere una frustata imprevista. Se desidera la partecipazione di altre persone, sarà lei a proporlo. Se ti viene richiesto di allontanarti da un momento di gioco fallo senza discutere – ci saranno sicuramente ottimi motivi, anche se magari non sembrano immediatamente chiari
Per chi gioca è particolarmente sgradevole sentire i commenti – specie se negativi – del pubblico, e nella concentrazione del momento è facile percepire anche i sussurri. Sicuramente puoi trattenerti!
Se vedi una sessione a tuo giudizio pericolosa o non consensuale non interromperla, ma segnalala subito agli organizzatori. Gestire queste cose è il loro mestiere…

Se vuoi usare qualche strumento portalo da casa o compralo al Kinky Shop: il locale mette a disposizione solo l’arredamento. La regola migliore da seguire è: uno strumento, una persona – che è l’ideale per evitare anche qualunque rischio di trasmissione di potenziali malattie

Quando finisci di giocare, rimetti tutto a posto in modo che altri possano usare l’area, e pulisci tutto ciò che puoi avere sporcato
A festa finita, evita di parlare dei partecipanti a chi non era presente. Non tutti hanno piacere che si sappia cosa hanno fatto e con chi

Pin It on Pinterest

Share This